Stamattina, dalle ore 10:00, nell’Aula Magna del Liceo Marconi di San Miniato il Sen. Dario PARRINI, Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, ha tenuto una lectio magistralis sulla riforma della Costituzione e la tematica ambientale. All’evento hanno partecipato il Presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano ANGORI, il Sindaco di San Miniato, Simone GIGLIOLI (il Presidente della Giunta Regionale, Antonio MAZZEO ha inviato un videomessaggio che è stato proiettato). Ha mediato l’incontro il Preside del Liceo, Gennaro DELLA MARCA. Tutti gli studenti e i docenti in orario di servizio hanno seguito con attenzione ed hanno partecipato attivamente all’incontro manifestando un interesse sempre vivo per le tematiche trattate, sottoponendo domande e richieste di chiarimento che il Sen. Parrini ha raccolto e poi approfondito con i presenti. In apertura dell’incontro il Preside Della Marca ha presentato gli illustri ospiti, il Sindaco Giglioli ed il Presidente Angori hanno portato il loro saluto ed introdotto i lavori con spunti critici di osservazione. Ha preso la parola il Senatore Parrini che per circa un’ora ha tenuto alto l’interesse dei presenti fornendo puntuali spiegazioni di tutto l’iter di approvazione di una legge costituzionale e nello specifico di quella relativa alla tematica ambientale che proprio dall’altro ieri, 9 marzo 2022, è entrata in vigore dopo i 15 giorni di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il Senatore Parrini, dopo un breve excursus sulle tappe che hanno portato alla nascita della nostra democrazia e dunque della nostra Costituzione, ha fatto riferimento ai tristi fatti dell’Ucraina ed alla crisi mondiale che ne sta derivando augurandosi una veloce e serena risoluzione pacifica. In ultimo si è fatto riferimento alla crisi energetica ad alle possibili soluzioni con lo sviluppo delle fonti rinnovabili e/o con l’approvvigionamento presso altre Nazioni in sostituzione del gas russo. Il Preside Della Marca ringrazia gli ospiti che sono intervenuti e auspica altre iniziative del genere sempre nell’ottica dell’arricchimento culturale dei nostri giovani, dei nostri cittadini del futuro.


San Miniato, 10/03/2022

Torna su